La Scuola di politica e cittadinanza attiva POLIEDRI ha iniziato la propria attività nell’ottobre del 2018. 

Essa promuove la cultura come strumento imprescindibile per costruire una società responsabile attraverso persone interessate ad impegnarsi in associazioni civiche, movimenti sociali, gruppi politici e pubblica amministrazione.

A chi si rivolge

La scuola è un progetto di formazione rivolto a giovani adulti, interessati a comprendere le dinamiche del vivere sociale e ad approfondire i grandi temi e gli strumenti per esercitare il dovere della responsabilità personale, per un’autentica cittadinanza.

Vengono forniti, con rigore etico, strumenti per leggere criticamente la situazione politica reale, nazionale ed internazionale, oltre che per riflettere su valori e principi dell’etica pubblica per un impegno responsabile nella vita della polis, a varie dimensioni e livelli. 

Il corso

Il corso, giunto nel 2021 alla quarta edizione, ha sede a Genova. Ha una durata annuale – da novembre a giugno – e prevede un numero massimo di 25 partecipanti.

La frequenza, in presenza e da remoto, è di circa 120 ore suddivise il sabato o in orari serali per consentire la partecipazione anche da parte di persone che lavorano.

Il modello formativo

Il progetto formativo è impostato sulla base della metodologia euristica, definita anche come metodologia della scoperta, per condurre i partecipanti all’acquisizione dei contenuti attraverso un loro coinvolgimento costante ed attivo nei vari percorsi di studio e di interpretazione.

Il corso è suddiviso in Moduli di approfondimento delle tematiche fondamentali della politica, cui si affiancano i Laboratori con attività individuali e di gruppo su elementi tratti dalla Costituzione Italiana, oltre ad un Project work estivo il cui output è l’analisi di contesto di una specifica problematica “politica”.

Capacità di interazione, confronto con proposte innovative, multidisciplinarietà, sintesi di esperienze, qualità della relazione interpersonale sono elementi centrali del progetto didattico della scuola. 

Obiettivi

Gli obiettivi generali della scuola sono:

  • Garantire l’acquisizione di conoscenze specifiche che possano rappresentare strumenti reali per l’esercizio della propria cittadinanza e, nello specifico, di ruoli politici
  • Superare l’atteggiamento di rassegnata passività verso il sistema socio‐politico
  • Accordare priorità alla politica e dunque alla formazione politica, premessa indispensabile per un’azione responsabile
  • Favorire la partecipazione consapevole alla vita della polis
  • Promuovere il valore dell’etica, qualunque sia l’ambito di realizzazione di ognuno
  • Favorire l’impegno dell’individuo per il bene comune della società cui appartiene

Obiettivi Specifici

  • Consentire l’acquisizione di un metodo di lavoro critico, tecnicamente e scientificamente fondato, per affrontare le problematiche ed opportunità di sviluppo della polis.  
  • Consentire l’acquisizione di conoscenze specifiche relative al processo di elaborazione della decisione politica  
  • Garantire agli allievi il confronto diretto con testimoni qualificati che possano favorire un reale approfondimento critico del processo di decisione politica, anche attraverso concrete esperienze e casi reali 
  • Sviluppare il pragmatismo e lo spirito di innovazione degli allievi mediante lavori di gruppo ed indagini sul campo, mirati ad elaborare soluzioni direttamente utili all’amministrazione
Condividi